Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

Procedure di richiesta passaporto per maggiorenni

 

Procedure di richiesta passaporto per maggiorenni

Possono richiedere il passaporto al Consolato Generale di Londra i cittadini italiani residenti nella circoscrizione di Londra regolarmente iscritti all’AIRE (Anagrafe Italiani Residenti all’Estero). Per informazioni su come iscriversi all’AIRE, cliccare qui.

Prima di avviare la procedura di richiesta del passaporto, coloro che:

  • sono nati all’estero (non in Italia);
  • hanno acquisito la cittadinanza italiana all’estero o in Italia (ma non tramite il Consolato Generale d’Italia a Londra);
  • hanno acquisito la cittadinanza italiana per matrimonio all’estero o in Italia (ma non tramite il Consolato Generale d’Italia a Londra),

devono assicurarsi che il proprio atto di nascita sia stato registrato presso il proprio Comune di iscrizione AIRE. Laddove l’atto di nascita del connazionale non sia già trascritto in Italia, l'interessato dovrà portare il proprio atto di nascita in originale (apostillato e tradotto nel Paese dove l’atto è stato emesso) contestualmente alla richiesta del passaporto.

Quanto sopra si applica a tutti i connazionali, inclusi coloro che sono già in possesso di precedente passaporto italiano.

 

Documentazione da presentare all'appuntamento

Si prega di leggere preventivamente e attentamente la checklist dei documenti da presentare assieme al modulo di richiesta.

Occorre presentarsi allo sportello con i moduli già compilati. Si informa che, in mancanza di quanto richiesto in base alla normativa vigente, le domande di rilascio passaporti verranno respinte.

 

CHECKLIST

  • modulo di richiesta MOD1 (pdf/doc) correttamente compilato;
  • precedente passaporto (scaduto o deteriorato o - in mancanza - carta d’identità);
  • in caso di smarrimento/furto del passaporto: denuncia delle autorità locali o compilazione del formulario di denuncia disponibile in Consolato. In questo caso occorre presentarsi con un altro documento valido all’identificazione o una dichiarazione sostitutiva dell’atto di notorietà (pdf/doc);
  • in caso di primo passaporto italiano presentarsi con:
    • un documento d'identità italiano (carta di identità o patente);
    • un documento straniero (passaporto);
  • 2 x fotografie formato tessera identiche e recenti (acquisite da non oltre 6 mesi), conformi agli standard internazionali ICAO

 

Assenso dell’altro genitore

Se il richiedente ha figli minorenni, dovrà far compilare e firmare all’altro genitore l’apposita sezione contenuta nel MOD1 (Sezione B) oppure presentare separatamente il Modulo Assenso Altro Genitore. L’assenso è necessario anche in caso di coppie non sposate, separate o divorziate e anche se i figli minori hanno già un passaporto individuale. Il motivo è ovviamente la tutela del minore.

  • Se l’altro genitore è un cittadino comunitario, non è necessaria la presenza in Consolato dello stesso. Sarà sufficiente allegare una fotocopia del documento di identità e firmare la sezione B del MOD1 per il confronto delle firme.
  • Se uno dei genitori è cittadino extra UE (incluso cittadini Britannici) il modulo di richiesta va firmato alla presenza del funzionario del Consolato, di un Pubblico Ufficiale in Italia o di un notaio britannico (in quest'ultimo caso l’autentica notarile dovrà essere apostillata). Se il genitore si trova in un Paese diverso da Italia e Regno Unito, dovrà firmare il modulo presso un ufficio consolare italiano nel Paese in cui si trova.
  • Nel caso in cui non sia possibile ottenere l’assenso da parte dell’altro genitore, sarà necessario un decreto del Giudice tutelare. Il Console Generale di Londra esercita le funzioni di Giudice tutelare per i residenti/iscritti nella circoscrizione di Londra. Se invece il minore è residente in Italia, la competenza sarà affidata al Tribunale dei Minori dove si ha la residenza.
  • In caso di decesso di uno dei genitori, dovrà essere presentata una copia del certificato di morte.

Per accedere alla modulistica di richiesta, cliccare qui.

 


1233