Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

Procedure di richiesta passaporto per minorenni

 

Procedure di richiesta passaporto per minorenni

Procedure di richiesta passaporto per minori da 0 - 11 anni – solo via posta

Procedure di richiesta passaporto per minori da 12 - 17 anni – solo per appuntamento

 

 

Procedure di richiesta passaporto per minori da 0 - 11 anni – solo via posta

Possono richiedere il passaporto presso il Consolato Generale di Londra tutti i cittadini italiani residenti nella circoscrizione di Londra regolarmente iscritti all’AIRE (Anagrafe Italiani Residenti all’Estero). Per informazioni su come iscriversi all’AIRE, cliccare qui.

PRIMA DI AVVIARE LA RICHIESTA DI PASSAPORTO tutti i connazionali, anche chi è già in possesso di precedente passaporto italiano, e in particolare:

  • i connazionali nati all’estero (non in Italia) e;
  • i connazionali che hanno acquisito la cittadinanza italiana all’estero o in Italia (ma non tramite il Consolato Generale d’Italia a Londra),

DEVONO ACCERTARSI CHE L'ATTO DI NASCITA DEL MINORE SIA STATO REGISTRATO presso il proprio Comune di riferimento in Italia. Inoltre, almeno uno dei genitori deve essere regolarmente iscritto all’AIRE.

In caso di rilascio di primo passaporto, laddove l’atto di nascita del minorenne non sia già trascritto in Italia, l'interessato deve presentare l’originale dell’atto di nascita (tradotto in italiano e apostillato nel Paese dove l'atto è stato emesso) per la conseguente trascrizione in Italia.

CHECKLIST

  • Modulo di richiesta MOD2 (pdf/doc) accuratamente compilato e firmato da entrambi i genitori. Si raccomanda di completare il modulo in tutte le sue parti (non tralasciando recapiti telefonici e indirizzi email e di inserire l’altezza del minore in centimetri, non in pollici);
  • 2 x fotografie in formato tessera, identiche e recenti (acquisite da non oltre 6 mesi) conformi agli standard internazionali ICAO;
  • Modulo AFT2 - Dichiarazione Sostitutiva Atto di Notorietà/Affidavit (pdf/doc) più fotocopia del documento di identità di chi autentica la foto (passaporto, carta identità o patente di guida, pagina con foto e firma) nonché la documentazione comprovante la professione di chi autentica la foto. Per ulteriori dettagli, vedere sotto la sezione: Chi può autenticare la foto di un minore;
  • precedente passaporto del minore, qualora in possesso (anche se scaduto o deteriorato) o in caso di richiesta di primo passaporto, fotocopia di altro documento d’identità italiano o passaporto straniero;
  • fotocopia del documento di riconoscimento di entrambi i genitori (pagina con foto e firma, passaporto o carta identità). Si raccomanda di non inviare documenti originali.
  • Busta raccomandata Special delivery (500gr) preaffrancata (con francobollo non annullato da una data specifica) e prepagata per la spedizione del nuovo passaporto e la restituzione di quello precedente;
  • Postal Order intestato a Italian Consulate General (unico metodo di pagamento consentito per l’inoltro delle istanze via posta). Per verificare l’importo corretto, consultare le Tariffe Consolari (link successivo). A causa delle modifiche trimestrali del tasso di cambio, si consiglia ai connazionali che inviano domande di Passaporto\Carta d'identità nei mesi di MARZO, GIUGNO, SETTEMBRE e DICEMBRE di attendere la pubblicazione - attorno al giorno 17 dei mesi indicati - delle Tariffe Consolari del mese successivo. Dati i normali tempi di lavorazione della pratica e gli obblighi contabili trimestrali non dipendenti da questa Sede, l’importo del Postal Order dovrà essere quello del mese successivo all'invio della pratica. Ciò per evitare eventuali richieste di integrazione da parte dell’Ufficio Passaporti ed il conseguente rallentamento della pratica.

Chi può autenticare la foto di un minore

Secondo la normativa britannica, un cittadino britannico o comunitario può autenticare la foto del minore compilando e firmando l’apposito Modulo AFT2 (pdf/doc). L’autentica della foto non può essere effettuata da un parente o familiare del minore. Chi autentica la foto deve conoscere personalmente il minorenne e i suoi genitori. Un funzionario di questo Consolato può autenticare la foto in presenza del minore.

Assensi di entrambi i genitori

Il MOD2 va firmato da entrambi i genitori. L’assenso è necessario anche in caso di coppie non sposate, separate o divorziate e anche se i figli minori sono già titolari di passaporto individuale. All'occorrenza, è possibile presentare separatamente il Modulo Assenso Altro Genitore (pdf/doc).

In entrambi i casi, sarà necessario presentare un documento di riconoscimento dei genitori con foto e firma (passaporto o carta identità), accertandosi che la firma sul documento d’identità combaci alla perfezione con quella sul modulo.

Se uno dei genitori è cittadino extra UE (incluso cittadini Britannici) il modulo di richiesta va firmato alla presenza del funzionario del Consolato, di un Pubblico Ufficiale in Italia o di un notaio britannico (in quest'ultimo caso l’autentica notarile dovrà essere apostillata). Se il genitore si trova in un Paese diverso da Italia e Regno Unito, dovrà firmare il modulo presso un ufficio consolare italiano nel Paese in cui si trova.

Nel caso in cui non fosse possibile ottenere l’assenso dell’altro genitore, sarà necessario chiedere l’emissione di un Decreto del Giudice Tutelare. Il Console Generale di Londra esercita le funzioni di Giudice Tutelare per i minori residenti/iscritti nella circoscrizione di Londra.

In caso di morte di uno dei genitori, sarà necessario presentare copia del certificato di morte.

 

Procedure di richiesta passaporto per minori da 12 - 17 anni – solo per appuntamento

Possono richiedere il passaporto presso il Consolato Generale di Londra tutti i cittadini italiani residenti nella circoscrizione di Londra regolarmente iscritti all’AIRE (cliccare qui). Per informazioni su come iscriversi all’AIRE, cliccare qui.

PRIMA DI PRENOTARE UN APPUNTAMENTO E AVVIARE LA RICHIESTA DI PASSAPORTO tutti i connazionali, anche chi è già in possesso di precedente passaporto italiano, e in particolare:

  • i connazionali nati all’estero (non in Italia) e;
  • i connazionali che hanno acquisito la cittadinanza italiana all’estero o in Italia (ma non tramite il Consolato Generale d’Italia a Londra)

DEVONO ACCERTARSI CHE L'ATTO DI NASCITA DEL MINORE SIA STATO REGISTRATO presso il proprio Comune di riferimento in Italia. Inoltre, almeno uno dei genitori deve essere iscritto all’AIRE.

In caso di rilascio di primo passaporto, laddove l’atto di nascita del minore non sia già trascritto in Italia, occorrerà presentarlo in originale, tradotto ed apostillato nel Paese dove l’atto è stato emesso, contestualmente alla richiesta del passaporto.

Occorre presentarsi allo sportello con i moduli già compilati. Si informa che, in mancanza di quanto richiesto in base alla normativa vigente, le domande di rilascio passaporti verranno respinte.

CHECKLIST

  • Modulo di richiesta MOD2 (pdf/doc) accuratamente compilato e firmato da entrambi i genitori. Si raccomanda di completare il modulo in tutte le sue parti (non tralasciando recapiti telefonici e indirizzi email e di inserire l’altezza del minore in centimetri, non in pollici);
  • Se uno dei genitori è cittadino comunitario ed è impossibilitato a presentarsi, dovrà firmare la dichiarazione di Assenso allegando anche una copia del suo documento d’identità;
  • Se uno dei genitori è cittadino extra UE il modulo di richiesta va firmato alla presenza del funzionario del Consolato, di un Pubblico Ufficiale in Italia o di un notaio britannico (in quest'ultimo caso l’autentica notarile dovrà essere apostillata). Se l’altro genitore di prole minore cittadino extra UE si trova in un Paese diverso da Italia e Regno Unito, dovrà firmare il modulo presso un ufficio consolare italiano nel Paese in cui si trova;
  • 2 x fotografie in formato tessera, identiche e recenti (acquisite da non oltre 6 mesi), conformi agli standard internazionali ICAO;
  • Modulo AFT2 - Dichiarazione Sostitutiva Atto di Notorietà/Affidavit (pdf/Chi può autenticare la foto di un minore) più fotocopia del documento di identità di chi autentica la foto (passaporto, carta identità o patente di guida, pagina con foto e firma) nonché la documentazione comprovante la professione di chi autentica la foto. Per ulteriori dettagli, vedere sotto la sezione: Chi può autenticare la foto di un minore;
  • Fotocopia di un documento di riconoscimento di entrambi i genitori (passaporto o carta identità, pagina con foto e firma). Si raccomanda di non inviare documenti originali;
  • Precedente passaporto del minore (anche se scaduto o deteriorato).

In caso di richiesta di primo passaporto, presentare anche:

  • Fotocopia di un documento d’identità italiano o passaporto straniero.

Chi può autenticare la foto di un minore

Secondo la normativa britannica, un cittadino britannico o comunitario può autenticare la foto del minore compilando e firmando l’apposito Modulo AFT2 (pdf/doc). L’autentica della foto non può essere effettuata da un parente o familiare del minore. Chi autentica la foto deve conoscere personalmente il minorenne ed i suoi genitori. Un funzionario di questo Consolato può autenticare la foto in presenza del minore.

Assensi di entrambi i genitori

Il MOD2 va firmato da entrambi i genitori. È necessario anche in caso di coppie non sposate, separate o divorziate e anche se i figli minori sono già titolari di passaporto individuale. All'occorrenza, è possibile presentare separatamente il Modulo Assenso Altro Genitore (pdf/doc).

In entrambi i casi, sarà necessario presentare un documento di riconoscimento dei genitori con foto e firma (passaporto o carta identità), accertandosi che la firma sul documento d’identità combaci alla perfezione con quella sul modulo.

Se uno dei genitori è cittadino extra UE (incluso cittadini Britannici) il modulo di richiesta va firmato alla presenza del funzionario del Consolato, di un Pubblico Ufficiale in Italia o di un notaio britannico (in quest'ultimo caso l’autentica notarile dovrà essere apostillata). Se il genitore si trova in un Paese diverso da Italia e Regno Unito, dovrà firmare il modulo presso un ufficio consolare italiano nel Paese in cui si trova.

Nel caso in cui non fosse possibile ottenere l’assenso dell’altro genitore, sarà necessario ottenere l’emissione di un Decreto del Giudice Tutelare. Il Console Generale di Londra esercita le funzioni di Giudice Tutelare per i minori residenti/iscritti nella circoscrizione di Londra.

In caso di morte di uno dei genitori, sarà necessario presentare copia originale del certificato di morte.

 

Per accedere alla modulistica di richiesta cliccare qui.

 


1234