Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

Tempi di attesa. Cosa fare in caso di urgenza

 

Tempi di attesa. Cosa fare in caso di urgenza

Il rilascio della carta d'identità è sempre subordinato al rilascio del nulla osta/delega da parte del Comune italiano di iscrizione. I Comuni Italiani continuano, infatti, ad avere la competenza primaria per il rilascio delle carte d'identità e possono continuare a rilasciare tale documento anche ai cittadini residenti all'estero. 

Per quanto riguarda i tempi per il rilascio, il periodo di attesa potrà prolungarsi a causa di eventuali ritardi nelle risposte dei Comuni, o a causa di sempre possibili divergenze tra i dati in possesso dell’Anagrafe consolare e quelli in possesso dei Comuni, o in relazione al numero delle richieste. A causa dell’elevato numero di richieste, i tempi necessari all’intera istruttoria possono richiedere, dalla presentazione della domanda, fino a 4 mesi. 

IN CASO DI URGENZA e qualora non si disponga di Passaporto, è sempre possibile recarsi in Consolato tutti i giorni dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 12 (e il sabato dalle 9 alle 13, per partenze di domenica o di lunedì), senza appuntamento, e domandare il rilascio di un Foglio di Viaggio provvisorio (ETD), della validità di 5 giorni e che consente il rientro in Italia. Una volta in Italia, è possibile recarsi al proprio Comune di residenza per domandare il rilascio della carta d’identità. Il Comune resta infatti autorità competente per il rilascio delle carte d’identità, anche se il richiedente è iscritto all’AIRE.

Cliccare qui per maggiori informazioni e modulistica di richiesta dell’ETD.


315