Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Preferenze cookies

Trasferimento da scuola britannica a scuola italiana

Coloro che intendono rientrare in Italia, e i propri figli hanno completato uno o più anni scolastici presso una scuola a ordinamento britannico (ovunque essa sia situata),ma non hanno ancora conseguito titoli di studio finali (ad esempio GCSE, AS Level, A Level), possono richiedere una attestazione consolare che viene rilasciata dall’Ufficio Titoli di Studio.

A tal fine occorre presentare:

  1. questo formulario (cliccare qui per formato PDF) compilato e firmato dal genitore o dall’alunno (se quest’ultimo è almeno quindicenne e in possesso di documento di identità valido)
  2. lettera in originale, su carta intestata, rilasciata dalla scuola a ordinamento britannico, redatta sulla falsariga di questo documento (cliccare qui per formato PDF). Si fa presente che tale lettera va richiesta alla fine dell’anno scolastico e non prima, in quanto deve riportare che lo studente ha effettivamente completato l’anno;
  3. traduzione in lingua italiana della lettera (vedi esempio di traduzione a pag. 2 del file “Template lettera…”);
  4. fotocopia del documento di identità dell’alunno e del genitore (se del caso);
  5. una busta preaffrancata con l’indirizzo cui inviare l’attestazione.

Tutta la corrispondenza per l’Ufficio Scuole-Titoli di studio va inviata al seguente indirizzo:

Ufficio Scuole-Titoli di studio
Consolato Generale d’Italia
“Harp House”, 83/86 Farringdon Street
EC4A 4BL London

Si fa presente che, relativamente ai titoli di studio, il principio da seguire è quello dell’ordinamento scolastico cui appartiene la scuola e non l’ubicazione della stessa. Per le scuole a ordinamento IB (International Baccalaureate), anche se ubicate in Gran Bretagna, è competente il Consolato Generale d’Italia a Ginevra:
http://www.consginevra.esteri.it/consolato_ginevra/it/i_servizi/per_i_cittadini/studi/equipollenza_titoli

 

Torna a trasferimento in Italia