Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Passaporto per chi ha un permanente impedimento a viaggiare

Il rilascio dei dati biometrici, e in particolare l’acquisizione delle impronte digitali, è condizione essenziale per il rilascio di un passaporto italiano.

L’unica deroga prevista è rappresentata da una condizione medica di permanente impedimento che non consente in nessun modo di intraprendere viaggi.

Si sottolinea che la condizione di inabilità al viaggio deve essere permanente e non temporanea.

Al fine di richiedere il rilascio di un passaporto senza l’acquisizione delle impronte, è necessario inviare per posta la documentazione prevista per un passaporto ordinario (maggiorenni, 0 – 11 anni o 12 – 17 anni) e allegare un certificato medico, attestante che il soggetto interessato è “PERMANENTLY UNABLE TO TRAVEL“, rilasciato da una struttura ospedaliera o dal medico curante. Ogni dichiarazione che si discosti anche minimamente dalla dicitura sopraindicata non potrà essere accettata.

La modalità di pagamento prevista è tramite Postal Order intestato a Italian Consulate General (unico metodo di pagamento consentito per l’inoltro delle istanze via posta). Per verificare l’importo corretto, consultare le Tariffe Consolari (link).

La spedizione del nuovo passaporto avverrà tramite busta raccomandata special delivery (fino a 500gr) preaffrancata (con francobollo non annullato da una data specifica) da includere nella documentazione che verrà inoltrata. Il passaporto verrà spedito all’indirizzo indicato sulla busta.

 

Indirizzo dove spedire la documentazione:

Passport Office
Consulate General of Italy
Harp House 83/86 Farringdon Street
London – EC4A 4BL