Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Autentica di firma e legalizzazione della foto

AVVERTENZA

Il servizio di “AUTENTICA DI FIRMA E LEGALIZZAZIONE DELLA FOTO” sono finalizzati al rilascio di passaporti emessi da questa Sede.
Per l’Autentica di firma per il rilascio di passaporti NON emessi da questo Consolato Generale è necessario prenotare un appuntamento con l’Ufficio notarile.

 

                                                                              

 

AUTENTICA DI FIRMA PER PASSAPORTO PER MINORI (0 – 17 anni)

L’assenso di entrambi i genitori è sempre obbligatorio per il rilascio del passaporto del minore.

Se il genitore che concede l’assenso è un cittadino dell’Unione Europea, potrà semplicemente compilare e firmare a penna il modulo MOD2 oppure il documento specifico AUT1, allegando copia del documento d’identità (pagina con foto e firma).

Se invece il genitore che concede l’assenso è extra UE – inclusi i cittadini britannici – dovrà firmare il modulo di richiesta passaporto MOD2 oppure il documento specifico AUT1, portando a seguito il proprio passaporto originale e valido, in una delle seguenti modalità:

  • RECANDOSI IN CONSOLATO A LONDRA, senza appuntamento, nei giorni di lunedì, martedì giovedì dalle 15.00 alle 16.00;
  • RECANDOSI IN CONSOLATO A LONDRA, unitamente al figlio per il canale 12-17 anni senza appuntamento, nei giorni di mercoledì o venerdì dalle 15.00 alle 16.00;
  • SENZA RECARSI IN CONSOLATO A LONDRA, presso i Consolati onorari e le Agenzie onorarie delle nostra rete diffusa su tutto il territorio, qui reperibili;
  • SENZA RECARSI IN CONSOLATO A LONDRA, presso un qualsiasi notaio/solicitor britannico. La dichiarazione autenticata dal notaio dovrà poi essere legalizzata inviandola al “Legalisation Office” del Ministero degli Esteri britannico (FCDO) – Get your document legalised;
  • SENZA RECARSI IN CONSOLATO A LONDRA, presso un funzionario della Pubblica Amministrazione in Italia;
  • SENZA RECARSI IN CONSOLATO A LONDRA, presso un funzionario di una qualsiasi Ambasciata o Consolato italiano nel mondo.

 

                                                                              

 

In caso di morte di uno dei genitori, sarà necessario presentare il certificato di morte originale, apostillato e tradotto secondo le modalità qui descritte (solo se non è stato già registrato presso il proprio Comune di riferimento in Italia).

 

                                                                              

 

Nel caso in cui non fosse possibile ottenere l’assenso dell’altro genitore, l’interessato è invitato a contattare l’Ufficio di Assistenza sociale, scrivendo una email all’indirizzo sociale.londra@esteri.it

  • Solo se i minori sono residenti e iscritti nella circoscrizione di Londra;
  • Il procedimento prevede colloqui individuali con entrambi i genitori e un’audizione degli stessi in persona dal Giudice Tutelare, incluso il minore con capacità di discernimento;
  • All’istanza si applica una tariffa consolare (art. 31);
  • Non sussiste un termine ordinatorio per l’emanazione di un Decreto Consolare e pertanto i tempi del procedimento non possono essere determinati in anticipo, in quanto soggetti all’esaurimento di tutte le fasi procedurali previste dalla normativa vigente.

 

                                                                              

 

LEGALIZZAZIONE DELLA FOTO PER PASSAPORTO PER MINORI (0 – 11 anni)

La legalizzazione della foto per il rilascio del passaporto per minori da 0 a 11 anni, viene effettuata tramite il modulo AFT2.

La legalizzazione della foto può essere fatta in una delle seguenti modalità:

  • RECANDOSI IN CONSOLATO A LONDRA, senza appuntamento, nei giorni di lunedì, martedì giovedì dalle 15.00 alle 16.00.
    Oltre al minore, DOVRÀ essere presente almeno un genitore/tutore europeo.
  • SENZA RECARSI IN CONSOLATO A LONDRA, tramite la firma di un cittadino britannico o appartenente all’Unione Europea. Come stabilito dalla normativa britannica, il firmatario deve:
    • conoscere i genitori da almeno due anni (un amico, un vicino di casa, un collega);
    • non può essere un parente;
    • godere di ottima stima e considerazione pubblica;
    • avere una professione riconosciuta (anche in pensione).

Le autorità UK hanno pubblicato un elenco non esaustivo tra cui vi è ad esempio l’insegnante, il dentista, il farmacista, il fotografo, il dipendente del Comune, ecc..