Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Atti di assenso per il rilascio di un documento di identità di minore italiano presso altra sede

L’Ufficio Notarile è competente solamente per autenticare le firme dei genitori di nazionalità extracomunitaria sugli atti di assenso al rilascio di passaporti e carte d’identità di minori italiani da parte di uffici NON appartenenti a questo stesso Consolato (Questure, Commissariati, Comuni in Italia e altri Consolati e Ambasciate italiani).

NB:

  • L’atto di assenso NON è più richiesto per il rilascio di documenti di identità italiani di genitori con figli minorenni. Per informazioni si veda questa pagina.
  • Nel caso di passaporti di minori italiani rilasciati da questo stesso Consolato si veda questa pagina.
  • Nel caso di carte d’identità elettroniche rilasciate da questo stesso Consolato, si veda questa pagina.
  • L’autenticazione della firma sull’atto di assenso al rilascio di documenti di identità di minori italiani NON è richiesta nel caso di genitori di nazionalità di paesi membri dell’UE. Pertanto, nel caso di documenti da rilasciarsi presso uffici non appartenenti a questo stesso Consolato (Questure, Commissariati, Comuni in Italia e altri Consolati e Ambasciate italiani) i genitori europei NON dovranno presentarsi in Consolato, ma basterà che inviino, via posta, al proprio figlio minore, una fotocopia del proprio documento di identità europeo ed il formulario “atto di assenso”. Questo dovrà essere stampato, compilato per intero e firmato in originale.

 

I soli genitori di nazionalità extracomunitaria di minori italiani i cui documenti di identità debbano essere rilasciati da uffici NON appartenenti a questo stesso Consolato (Questure, Commissariati, Comuni in Italia e altri Consolati e Ambasciate italiani), potranno richiedere un appuntamento per l’autenticazione della propria firma sull’atto di assenso presso l’Ufficio Notarile.

I genitori di nazionalità extracomunitaria che siano impossibilitati a recarsi in Consolato, possono ottenere l’autentica della propria firma sull’atto di assenso sottoscrivendolo presso un qualsiasi notaio pubblico britannico, e facendo in seguito apostillare l’atto così formato dal Legalisation Office (molti notai offrono anche questo servizio). Una lista non esaustiva di notai noti a questo Consolato è disponibile qui. L’atto così formato andrà poi recapitato, in originale, via posta, al proprio figlio minore il cui documento debba essere rilasciato.

 

 

MODALITÀ DI PRENOTAZIONE E COSTO DEL SERVIZIO

A tale scopo, sarà necessario scrivere un’email all’indirizzo notarile.londra@esteri.it inserendo le seguenti informazioni:

  1. Nome, cognome e nazionalità del genitore extracomunitario che intende ottenere l’autenticazione della propria firma;
  2. Nome, cognome, data e luogo di nascita del cittadino italiano il cui documento deve essere rilasciato;
  3. Indirizzo email PEC dell’Ufficio che rilascerà il documento (rinvenibile sul loro sito);
  4. Data per la quale è previsto il rilascio del documento.

Una volta verificata l’accettabilità della richiesta, l’Ufficio risponderà offrendo un appuntamento in Consolato.

All’appuntamento si dovrà presentare solamente il genitore di nazionalità extracomunitaria, e dovrà portare:

  1. Una email di conferma appuntamento che verrà fornita dall’Ufficio;
  2. Un proprio documento d’identità in corso di validità;
  3. Il formulario “Atto di assenso” compilato MA NON FIRMATO;
  4. Una UK Debit card per il pagamento. Il costo del servizio è quanto indicato all’art. 19, della Tabella dei diritti consolari. Si prega di notare che i pagamenti sono effettuabili in Consolato solamente tramite carta di debito britannica (no contactless, no Apple pay, no carte di credito, no carte di debito italiane).

 

UTILIZZO E VALIDITÀ DELL’ATTO DI ASSENSO

Il giorno dell’appuntamento verrà inviata scansione dell’atto di assenso e del documento del genitore extracomunitario all’Ufficio selezionato dal richiedente, ed al richiedente stesso. L’atto di assenso è valido per sei mesi dalla data dell’emissione.

 

 

Torna a Servizi Notarili